0 0
Crostata orzo e mirtilli

Condividere sui social network:

Oppure si puoi condividere questa URL

Ingredienti

150 g Farina 00
100 g Farina integrale
70 g Zucchero
100 g Burro
90 g Noci
3 cucchiai da minestra Orzo solubile
2 Rossi d'uovo
marmellata di mirtilli

Crostata orzo e mirtilli

Cucina:
  • 2 ore e 30
  • Medio

Presentazione

Una variante gustosa della classica crostata. Il sapore amarognolo dell’orzo, unito a quello delle noci, esalta naturalmente la dolcezza della marmellata di mirtilli rendendo questo dolce un tripudio unico di sapori.

(Visite 217 volte, 1 visite oggi)

Fasi

1
Fase

Cominciate sminuzzando grossolanamente le noci con l'aiuto di un coltello. Nel frattempo lasciate il burro fuori dal frigo per farlo ammorbidire.

2
Fase

In una terrina capiente lavorate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, aggiungete poi le uova, la farina, i tre cucchiai di orzo e le noci. Una volta che l'impasto sarà ben compatto rivestitelo con della pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero per 30/40 minuti.

3
Fase

Preriscaldate il forno a 180°. Prendete una teglia, imburratela e poi, con l'aiuto di un metteremo stendete la pasta frolla.

4
Fase

Una volta adagiata la frolla nella teglia prendete un foglio di carta da forno e inumiditelo. Appoggiate la carta da forno sulla pasta e stendetevi sopra del riso in modo che, durante la cottura, la frolla rimanda bassa e si adatti alla forma della teglia.

5
Fase

Infornate la teglia e lasciate cuocere per 15 minuti, dopodiché spalmate la marmellata di mirtilli sulla base e infornate nuovamente per altri 10/15 minuti finché i bordi non saranno ben dorati.

6
Fase

Lasciate raffreddare per circa 15 minuti dopodiché sarà pronta per essere servita.

gina

Senese di nascita, da sempre Gina ama cucinare e, ovviamente, mangiare. I piatti della tradizione sono da lei rivisitati con ingredienti o procedure che sanno dargli quel tocco in più. Scopri i segreti della sua cucina seguendo passo passo le prelibate ricette...

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora commenti per questa ricetta, sii il primo a recensirla
precedente
Malfatti
successivo
Fiori di mela o torta di mele scomposta

Aggiungi il tuo commento