0 0
Paella di pesce o alla Valenciana

Condividere sui social network:

Oppure si puoi condividere questa URL

Ingredienti

400 g Riso
1 kg Cozze
200 g Scampi
300 g Gamberoni
500 g Calamari
200 ml Passata di pomodoro
2 Cipolla dorata
q.b. Paprika dolce
q.b. Zafferano
1,2 l Fumetto di pesce
q.b. Peperoncino fresco
q.b. Vino bianco

Paella di pesce o alla Valenciana

  • 2.30 h
  • Medio

Presentazione

La ricetta di uno dei piatti iconici della cucina spagnola: la paella di pesce o alla Valenciana. Perfetta per una cena estiva in compagnia, ancora più buona se accompagnata da un buon calice di vino bianco.

(Visite 71 volte, 1 visite oggi)

Fasi

1
Fase

Pulisci le cozze eliminando le incrostazioni, poi cuocile per 5 minuti in una pentola con un giro d'olio coprendole con un coperchio. Una volta cotte, sgusciale e raccogli il liquido di cottura.

2
Fase

In una pentola, soffriggi la cipolla tagliata finemente e poi aggiungi i carapaci e le teste dei gamberi precedentemente puliti sfumandoli con un bicchiere di vino bianco. Unisci il liquido delle cozze, un litro d'acqua, del prezzemolo tritato e fai cuocere per circa 30 minuti.

3
Fase

Finita la cottura, filtra il tutto e tieni la ciotola con il fumetto da parte. Pulisci i calamari e tagliali ad anelli, poi apri gli scampi con una forbice ed incidi i gamberoni.

4
Fase

Cuoci gamberi e scampi in una padella ampia per pochi minuti e trasferiscili in un piatto. Sempre nella stessa padella, aggiungi al liquido di cottura dei crostacei un giro d'olio e l'altra cipolla finemente tritata per poi cuocere i calamari aggiungendo la passata, il fumetto e il peperoncino.

5
Fase

Dopo circa 10 minuti, aggiungi il riso ai calamari e il restante fumetto, se necessario irrora il tutto con dell'acqua. Aggiungi anche le spezie -paprika dolce e zafferano- e le cozze sgusciate, mescola con cura e poi lascia che il riso assorba il liquido.

6
Fase

A cottura ultimata, aggiungi i gamberi e gli scampi e poi servila ancora calda.

gina

Senese di nascita, da sempre Gina ama cucinare e, ovviamente, mangiare. I piatti della tradizione sono da lei rivisitati con ingredienti o procedure che sanno dargli quel tocco in più. Scopri i segreti della sua cucina seguendo passo passo le prelibate ricette...

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora commenti per questa ricetta, sii il primo a recensirla
precedente
Polpette di pesce spada profumate alla paprika
successivo
Ciaccino all’uva

Aggiungi il tuo commento