0 0
Torta di zucca e bietola

Condividere sui social network:

Oppure si puoi condividere questa URL

Ingredienti

200 g Farina 00
q. b. Sale
170 g Burro
1 rametto Timo
70 g Acqua
1 kg Zucca
100 g Panna fresca
2 spicchi Aglio
700 g Bietole
70 g Parmigiano Reggiano
q. b. Pepe
3 Uova
40 g Olio extravergine d’oliva
1 rametto rosmarino

Torta di zucca e bietola

Cucina:
  • Dosi 6
  • Facile

Presentazione

 

La torta salata con zucca e bietola è perfetta per accompagnare un aperitivo, un contorno o un’ottima cena autunnale. Piatto facile da preparare, si accompagna bene a carne, pesce alla griglia o arrosto.

 

Un consiglio: se avete utilizzato unicamente ingredienti freschi e non decongelati, potete anche congelare la torta una volta cotta.

 

 

(Visite 293 volte, 1 visite oggi)

Fasi

1
Fase

Iniziate con la preparazione della pasta brisè. In una planetaria munita di frusta a foglia versate la farina, il burro freddo di frigo a tocchetti e un pizzico di sale.
Unite l'acqua ghiacciata a filo mentre impastate. Lasciate andare la planetaria per circa 3 minuti, unendo poi anche le foglioline di timo precedentemente sciacquate e asciugate.
Alla fine del primo step dovrete ottenere un impasto omogeneo e privo di agrumi.

2
Fase

Trasferite il tutto su un piano di lavoro, dategli una forma sferica, appiattitela leggermente coprendola con pellicola alimentare trasparente; mettete quindi l'impasto in frigorifero almeno per 40 minuti. Mentre l'antipasto riposa, procedete con la preparazione del ripieno: tritate finemente un rametto di rosmarino precedentemente lavato ed asciugato, quindi eliminate la buccia della zucca.

3
Fase

Riducetela a fette di uguale dimensione per consentire una cottura uniforme. Poi prendete una padella antiaderente e dal fondo largo e fate rosolare uno spicchio di aglio con 20 g di olio. Quando avrà un colore dorato, unite la zucca.

4
Fase

Unite il trito fine di rosmarino per insaporire, regolandolo di sale e pepe. Coprite, poi, con il coperchio e lasciate cuocere per circa 20 minuti a fuoco lento. A fine cottura dovrete eliminare l'aglio.

5
Fase

Mentre la zucca si ammorbidisce, passate alla preparazione della bietola. Sciacquatela e tagliatela a metà se le foglie sono troppo lunghe per poter cuocere bene nella padella. fate rosolare uno spicchio di aglio con 20 g di olio e quando sarà dorato unite le bietole. Coprite con un coperchio e lasciatele appassire a fuoco lento per circa 5-6 minuti. Togliete l'aglio, salate e pepate.

6
Fase

Scolate le bietole. Procedete, poi, creando un composto di accompagnamento. In una ciotola capiente sbattete le uova con una frusta a mano, regolando con sale e pepe. Versate la panna a filo mentre continuate a frustrare. Unite il parmigiano grattugiato, amalgamandolo agli altri ingredienti.

7
Fase

Focalizzatevi adesso sulla pasta brisè; stendetela con un matterello su un piano di lavoro leggermente infarinato, fino ad ottenere uno spessore di circa 2 mm. Imburrate ed infarinate una teglia di 24 cm di diametro, preferibilmente con fondo forato per una cottura più uniforme e adagiate sopra ad essa la pasta brisè stesa.

8
Fase

fate aderire bene la pasta brisè al fondo e ai bordi della teglia, dopodiché tagliate via l'eccesso di pasta rifilando i bordi con la lama di un coltello. Disponete sul fondo la bietola cotta e ben scolata, poi create anche uno strato di cubetti di zucca.

9
Fase

Ultimo step: versate il composto di uova, panna e formaggio fino a coprire totalmente gli ingredienti nella teglia. Infornate la vostra quiche in un forno statico preriscaldato a 170°C per 60 minuti.
Trascorso il tempo di cottura, estraete la teglia dal forno, lasciate riposare alcuni minuti prima di servire e gustare.

gina

Senese di nascita, da sempre Gina ama cucinare e, ovviamente, mangiare. I piatti della tradizione sono da lei rivisitati con ingredienti o procedure che sanno dargli quel tocco in più. Scopri i segreti della sua cucina seguendo passo passo le prelibate ricette...

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora commenti per questa ricetta, sii il primo a recensirla
precedente
Budino di zucca
successivo
Gnocchi di ricotta

Aggiungi il tuo commento